Centro di accoglienza per richiedenti asilo di Abetone, in provincia di Pistoia, una ragazza di 23 anni, nigeriana, ha denunciato di essere stata violentata da un altro ospite del centro, un connazionale di 25 anni.

Secondo una prima ricostruzione, come si legge su Il Giornale, la ragazza avrebbe conosciuto ieri mattina il giovane. Con lui si sarebbe introdotto abusivamente nel centro dove, minacciata con un coltello, sarebbe stata costretta ad avere un rapporto sessuale.

La 23enne ha avvisato il marito che è giunto sul posto con alcuni amici affrontando il presunto stupratore. Sul luogo sono poi giunte anche le forze dell’ordine che stanno indagando sulla denuncia presentata dalla 23enne nigeriana.