violenza

Jerry Ogboru, il 27enne nigeriano, residente nel centro di accoglienza di San Siro, ha confessato di aver violentato due donne tra il febbraio e il marzo scorsi.

Il pubblico ministero Daniela Randolo, ieri mattina, davanti al Gup Domenica Gambardell, ha chiesto per il nigeriano 4 anni e 10 mesi di reclusione, oltre a una multa di 22mila euro, per doppia violenza sessuale, lesioni volontarie e due rapine aggravate.

Il pm, però, ha sottolineato come la seconda violenza sia avvenuta nella totale indifferenza. Quella notte, mentre il nigeriano violentava una donna di 41 anni, un uomo è passato in bicicletta e, nonostante le urla della donna, non solo ha continuato la sua corsa ma non ha dato neanche l’allarme.

Le forze dell’ordine hanno cercato d’individuarlo ma senza successo.