bullismo

Allarme bullismo a Venezia dove un bambino di soli dieci anni sarebbe stato preso di mira da una baby gang, formata da ragazzini poco più grandi, che lo avrebbero picchiato fino a provocargli mal di testa e vomito.

Secondo quanto riporta Il Gazzettino, un alunno di prima media di un istituto nel Miranese (Venezia) sarebbe finito nel mirino di una baby gang di un gruppo di ragazzi di terza media.

I bulli avrebbero seguito il bambino in bagno dove lo avrebbero picchiato selvaggiamente.

Tornato in classe dopo la ricreazione, la vittima aveva un occhio nero. Successivamente, poi, si sarebbe sentito male. Il padre lo avrebbe poi portato in ospedale a causa del continuo mal di testa e colati di vomito.

Ad insinurare il dubbio che il bambino potrebbe essere stato vittima di un atto di bullismo è stata una professoressa che ha parlato di “atti di prevaricazione da parte di una specie di baby gang, volti noti dentro come fuori la scuola e già protagonisti anche di alcuni episodi vandalici nell’hinterland comunale”.