pietro maso maurizio costanzo

Maurizio Costanzo torna in tv con la nuova edizione de L’intervista. Tra i protagonisti della nuova stagione del programma di Costanzo c’è Pietro Maso che, aiutato da tre amici, il 17 aprile 1991 nella sua casa di Montecchia di Crosara uccise entrambi i suoi genitori, Antonio Maso e Mariarosa Tessari.

Dopo una lunga detenzione, Pietro maso parla da uomo libero ai microfoni di Maurizio Costanzo.

“Sono qui senza corazze e senza maschere”, dice Pietro Meso nell’intervista che è già stata registrata. Sulle pagine social del programma è stato pubblicato un video in cui Maso scoppia a piangere nel ricordare l’efferato delitto di cui è stato protagonista.

Il filmato, però, ha scatenato la reazione del popolo del web.

Cosa c’è da capire e da approfondire nell’intervistare un assassino? A chi interessa?”, “Per l’audience si invita un pluriomicida che a mio avviso dovrebbe marcire in galera tutta la vita… Ed è anche un onore perché le carceri italiane sono alberghi…”, ” Il mio parere è che non ci sia nulla da ascoltare da uno (si, “uno”, perché non merita di essere considerato persona) che ha pianificato, organizzato e messo in atto, anche in prima persona, l’omicidio dei propri genitori per avere i soldi dell’eredità.”, sono alcuni dei commenti che si leggono su Facebook.