Si stava esibendo la cantante friulana Elisa alla serata inaugurale delle Officine Grandi Riparazioni di Torino.

L’ evento è stato immediatamente  interrotto. Il motivo? Uno scippatore in azione.

Gli inquirenti, sospettano che un uomo abbia spruzzato una sostanza urticante, forse usando uno spray al peperoncino, per riuscire ad assicurarsi l’uscita dalla Sala Fucine. Lo stabile è stato subito evacuato da parte dei pompieri.

L’artista friulana stava cantando da quasi mezz’ora quando gli spettatori  hanno iniziato ad accusare un forte bruciore agli occhi e alla gola. Una persona è rimasta perfino intossicata.

“La stupidità di un singolo non ha permesso a centinaia di persone di godere il finale della festa inaugurale delle Ogr. Per motivi indipendenti dalla nostra volontà siamo stati costretti a interrompere lo spettacolo – hanno prontamente comunicato le Ogr in una nota stampa. – Ringraziamo il numeroso pubblico per aver partecipato con così grande entusiasmo e ci scusiamo per l’accaduto, ma abbiamo condiviso con il personale di sicurezza e i vigili del fuoco la necessità di liberare i locali. Ringraziamo tutti i partecipanti per aver collaborato a rendere l’evacuazione della sala rapida ed efficiente, in meno di 3 minuti. Il sistema dei controlli già elevato sarà ulteriormente rafforzato in occasione del prossimo concerto del 7 ottobre”.