Arabia Saudita verso una svolta storica: le donne potranno guidare finalmente la automobili. L’arabia Saudita era rimasto l’unico Paese al mondo dove le donne non avevano il diritto di poter guidare. Questa decisione, che sarà operativa da giugno, è stata presa da Re Salman. Contro il divieto, c’era stata anche una campagna sul web, che aveva visto molto donne riprese da video amatoriali che guidavano le auto per protesta contro il divieto. L’annuncio è stato dato dalla tv di Stato presente in Arabia Saudita e, contemporaneamente in un evento a Washington.“Questa è una grande vittoria per noi”, ha commentato con soddisfazione Latifa Shaalan del Consiglio della Shura ad Al Arabiya. “Abbiamo combattuto per decenni su questo tema, e ogni volta ci veniva detto che non era il momento giusto”. L’arabia, dove vige la monarchia, è un regno ultra conservatore dove ancora permangono un innumervole numero di tabù che ancora non si riescono ad infrangere: le donne sono infatti costrette a indossare, secondo una rigida interpretazione del precetto islamico, una tunica nera che lascia scoperti solo gli occhi. Inoltre restano ancora le restrizioni sulla libertà di movimento, di viaggiare da sole oltre alla rigida separazione dei sessi in tutti gli ambiti pubblici, tranne che in quello familiare.