napoli

Ancora un episodio di violenza sessuale. Stavolta siamo a Napoli dove le forze dell’ordine si sono ritrovati dvanti una scena agghiacciante.

I carabinieri si sono precipitati iei giardinetti attigui a Porta Capuana, nel centro storico di Napoli dove una donna estone, 48 anni, ha denunciato di essere stata violentata da un extracomunitario di origini sudafricane. L’episodio è avvenuto ieri mattina, intorno alle 10.

La donna è una clochard che vive dove capita. Ieri mattina è stata sorpresa e violentata dall’extracomunitario, anche lui senza dimora.

I carabinieri hanno arrestato l’uomo e ora dovrà rispondere di violenza sessuale e lesioni. La donna ha riportato alcune lesioni dovute alla colluttazione con l’uomo nel tentativo di difendersi.

Quella di Napoli è solo l’ultima di una serie di violenze sessuali che si sono verificate nelle ultime settimane. Dopo lo stupro di Rimini ai danni di una turista polacca e di una trans peruviana, c’è stato un’escalation di casi.

A Firenze, due studentesse hanno denunciato di essere state violentate da due carabinieri, si sono verificati nuovi casi a Roma, Rimini e in un centro di accoglienza per immigrati a Bergamo dove un’operatrice del centro è stata violentata da un extracomunitario in attesa della richiesta d’asilo.

Una vera e propria emergenza, dunque, per l’Italia.