roma zingari

La situazione sicurezza a Roma diventa sempre più una questione da risolvere il prima possibile. Oltre alle numerose violenze sessuali il cui numero sta vertiginosamente aumentando in tutta Italia, non si placa la violenza da parte dei rom abusivi che, oltre a vivere di furti e scippi ai danni di turisti e cittadini, hanno cominciato anche a provocare i residenti delle zone in cui vivono.

Come scrive Libero, nelle scorse ore, è partita una vera guerriglia tra i nomadi di un campo rom abusivo e i residenti  dell’Albuccione a Guidonia (Roma).

I residenti del quartiere sono scesi in strada per protestare dopo che un rom aveva creato il panico guidando un camion rosso con il quale si era spinto a fare manovre azzardate.

Una vera provocazione, sostengono i residenti del quartiere, stanchi di vivere barricati in casa per la presenza dei nomadi abusivi.

I cittadini hanno così creato una vera barricata con sacchi di plastica riempiti di pietre. Ne è nata una vera guerriglia con i nomadi e i residenti che hanno cominciato a lanciarsi pietre fino all’intervento della polizia. Un cittadino romano di 31 anni è rimasto livemente ferito.