sindaco moschea-min

Un normale gesto tra fidanzati che, però, ha scatenato la reazione furiosa di un islamico. E’ accaduto a Roma dove due giovani si stavano baciando non pensando assolutamente di compiere un gesto sbagliato.

Un bacio normale, un gesto d’affetto che i due innamorati si sono scambiati al quartiere Esquilino di Roma.

All’improvviso, però, i due giovani sono stati aggrediti da da un immigrato malese d 24 anni che ha inveito contro di loro: “non ci si bacia davanti alla moschea”.

L’immigrato, poi, ha aggredito fisicamente i due giovani. La ragazza è stata spintonata mentre il giovane è stato preso a calci.

Due carabinieri che si trovavano di guardia nel quartiere hanno notato la scena e sono immediatamente intervenuti. Il 24enne malese è stato arrestato ma prima di essere portato via dai carabinieri ha tentato anche di aggredire i due militari che l’hanno arrestato con l’accusa di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.