Lady Theft

“Lady Theft”, una 34enne di origini slave, ricercata in tutta Europa e considerata la ladra più spietata in circolazione, è stata arrestata a Roma.

Come scrive Il Giornale, la nomade è stata arrestata questa mattina in via del Sant’Uffizio, a due passi dalla basilica di San Pietro, mentre in compagnia di altre due nomani, una 31enne e una 15enne, cercava di rubare il portafoglio ad un turista cinese.

Le tre nomadi aveva seguito a lungo il gruppo di turisti cinesi in attesa di cogliere l’attimo giusto per mettere a segno il colpo. Non si erano, tuttavia, accorte della presenza di tre carabinieri in borghese che, notando gli strani movimenti delle tre, non le hanno perse di vista un attimo.

Quando la 34enne ha infilato la mano nella borse del turista cinese per sfilare il portafoglio, i carabinieri sono intervenuti arrestandole in flagranza.

In caserma, dopo gli accertamenti, i militari hanno scoperto di aver beccato “Lady Theft”, così soprannominata per la sua capacità di rubare in ogni situazione.

Sul suo conto c’è un mandato d’arresto europeo, emesso dalle autorità olandesi nel 2013 dopo un ingente numero di furti. La nomade è stata portata nel carcere di rebibbia in attesa di essere estradata.