Noemi Durini, l’orrore nell’autopsia: picchiata e poi accoltellata. La 16enne è morta così

0

noemi durini

L’autopsia eseguita sul corpo di Noemi Durini ha svelato come è morta la 16enne, uccisa dal fidanzato 17enne, reo confesso. La ragazza è stata prima picchiata e poi accoltellata al collo e alla testa.

Come si legge su Libero, i medici legali hanno riscontrato “lesioni contusive multiple da picchiamento al capo e agli arti e lesioni da arma bianca al capo e collo”. Inoltre, nel capo di Noemi Durini è stata trovata la lama del coltello con cui è stata colpita,

L’autopsia è stata eseguita al medico legale nominato dalla Procura, Roberto Vaglio, e dal consulente della famiglia della vittima, il medico legale barese Francesco Introna.

La mamma di Noemi, inoltre, continua a chiedere di non diffondere odio mentre il 17enne si trova in un carcere minorile della Sardegna con l’accusa di omicidio premeditato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui