stupro a villa borghese-min

E’ di ieri la notizia dello stupro a Villa Borghese ai danni di una 57enne tedesca. Ad aggredirla sarebbe stato un giovane dell’Est con cui aveva trascorso la giornata.

Il Giornale, dopo l’ennesimo caso di violenza, ha intervistato i residenti del posto raccogliendo delle testimonianze scioccanti su ciò che accadrebbe nel cuore della capitale.

Di sera qui si riempie di persone sospette che si nascondono dietro agli alberi” – ha dichiarato una signora ai microfoni del giornalista de Il Giornale mentre un’altra aggiunge – “La notte gira gente losca”. “Il parco è ridotto molto male, c’è un abbandono totale in tutte le direzioni e parecchi ne approfittano”, racconta un anziano.

Anche di giorno la situazione non è dei migliori. “Di ladri ce ne sono tanti, sono tutti stranieri e la polizia li conosce. Una violenza di questo genere, però, qui non si era mai vista”, conferma uno dei commercianti.

“Certo legata così brutalmente, è stata una cosa orrenda. Poteva anche ucciderla. Del resto – commenta una signora parlando con l’inviato de Il Giornale – non sarebbe il primo caso”.