La situazione in Italia si può considerare davvero in stato di allarme, sta letteralmente sfuggendo di mano. E’ così che nasce una profonda preoccupazione un po’ da tutte le parti con alcune situazioni che sono ancora molto complesse da gestire.

Sbarcano in 410

Nell’ultima settimana sono ripresi gli sbarchi, 1800 in sette giorni, 410 nell’ultimo. Questi sono arrivati trasportati dalle navi militari e dalle Ong che operano nel Mar Mediterraneo.

I 410 arrivati ieri sono sbarcati a Palermo e tra loro c’erano anche diverse donne incinta e un bambino di due giorni che era addirittura nato sulla barca.