violenza stupri

Dopo la confessione di uno dei carabinieri accusato di violenza sessuale sulle due ragazze americane, spunta un video dello stupro girato dalle stesse studentesse.

Come spiega il Quotidiano Nazionale, si tratta di un video di pochi secondi, girato nell’atrio del palazzo in cui le due studentesse americane vivono con altre due connazionali. Nel filmato si vede una parte del corpo del carabiniere, la divisa e la fondina della pistola e si sente il grido di una delle due ragazze che dice: “Bastard, bastard”.

Se lo vedo, lo riconosco” – ha dichiarato la 21enne agli inquirenti a cui ha poi dato la sua versione dei fatti – “Appena dentro, nel palazzo, ci sono saltati addosso. Io non ho urlato perché ho avuto paura delle armi”.

Il carabiniere ha ammesso il rapporto ma non la violenza parlando di un rapporto consenziente. Gli inquirenti stanno continuando ad indagare per scoprire come sono andate effettivamente le cose.