Nella tragedia di Livorno, la storia più struggente è quella che riguarda il nonno eroe. Lui, morto per salvare la nipotina più grande, di una famiglia letteralmente distrutta dalla bomba d’acqua.

Lui era stato l’unico a riuscire a mettersi al sicuro dal fango che ha sommerso la casa che ha una tavernetta nella città livornese.

Si è tuffato cinque volte per salvare la sua famiglia, alla sesta non è più tornato a galla.

Al momento sono sei i cadaveri che si contano per l’emergenza maltempo nella zona tirrenica della Toscana

Oltre al nono eroe e  ai due genitori e al bambino, un’ altra persona,un automobilista, è deceduto nella zona della tragedia.