Una ragazzina paraplegica di 14 anni, Roubaix, nel nord est della Francia, ha vissuto un vero incubo. Come riporta il quotidiano Courrier-Picard, ripreso poi dalla Bbc, la ragazzina è stata aggredita dai ratti mentre si trovava nel letto, riportando delle ferite gravissime: 45 lesioni al viso, 150 alle mani e 30 ai piedi.

I topi si sono intrufolati nell’abitazione della ragazzina dal parcheggio situato accanto , dove l’accumulo di rifiuti ha fatto aumentare il numero dei ratti.

Il padre, con altri due figli, dormiva al piano di superiore. La ragazzina, essendo paraplegica, non può fare le scale e quindi dorme al pianterreno. L’uomo ha raccontato che la figlia, la sera precedente, non aveva ferite me di averla trovata coperta di sangue il mattino successivo.

Aveva sangue che le usciva dalle orecchie, ho temuto che avesse una emorragia cerebrale. Ho anche pensato che qualcuno l’avesse picchiata durante un tentativo di rapina”.

La ragazzina, durante l’aggressione, non ha urlato. Il padre spiega il motivo: “Perché a causa della sua malattia avverte meno il dolore, ma alcuni morsi sono profondissimi e le hanno danneggiato le dita in modo forse permanente”.

A causa della gravità delle ferite riportate, la ragazzina è stata trasportata d’urgenza in ospedale.