Una storia assurda che arriva dalla North Carolina. Una tragedia che riguarda Matthew James Phelps, 28enne accusato di aver ammazzato la moglie Lauren, di 29 anni.

“Ho fatto un sogno, ho acceso le luci e mia moglie era sul pavimento, morta. Sono ricoperto di sangue e c’è un coltello sul letto. Credo di essere stato io”, ha parlato cosi ai soccorsi mentre lanciava l’allarme.

Un dramma senza senso e al momento  non c’è nessuna  certezza che il 28enne abbia commesso il fatto. Lui, è stato portato in prigione e gli inquirenti vogliono capire cosa sia realmente successo realmente. La telefonata al 911 è andata avanti per circa sei minuti. Sei minuti di telefonata al 911: “Ho preso una dose troppo forte della mia medicina. Ho preso una dose più forte del dovuto”, si sarebbe giustificato al telefono, secondo il Washington Post, “Ho preso la Coricidin, la prendo spesso per riuscire a dormire la notte. Non si muove…o mio dio”.

Il corpo Lauren della povera moglie era pieno di coltellate:”La sicurezza dei pazienti è la nostra priorità e controlliamo continuamente gli effetti collaterali di tutti i nostri prodotti – ha dichiarato Bayer all’Abc -. Non ci sono prove che suggeriscano che Coricidin sia associato a un comportamento violento”.