Quattro ragazzine rom, fermate dai carabinieri dopo aver rubato il portafogli ad una passeggera sulla metro A, a Termini, si sono prese gioco dell’Italia. “Tanto non ci potete fare niente”: sono state queste le parole usate da due 11enni, una 12enne e una 13enne, tutte domiciliate al campo rom di Castel Romano, sulla Pontina per affrontare le forze dell’ordine che le hanno sorprese a rubare.

Le quattro zingarelle avevano circondato la vittima, una turista belga di 22 anni, sottraendole il portafogli. Fermate dagli uomini del Nucleo Operativo della compagnia centro, con arroganza, hanno detto: “Non ci potete fare niente. Siamo troppo piccole per essere arrestate”.

Per la legge italiana, i minori di età inferiore ai 14 anni, non sono imputabili. Le quattro zingarelle, dunque, torneranno sicuramente a colpire.