Leucemia. Siamo vicini alla svolta? Tanti bambini finalmente verranno salvati?

La Food and Drug Administration (Fda) che è un ente statunitense che si occupa di controlli in materia alimentare e farmaceutica, ha fatto nascere  una prima terapia  per combattere una forma di leucemia che colpisce tanti piccoli innocenti ogni anno. I ricercatori hanno dato luce alla Car-T, che è stata sviluppata dalla Novartis e dall’Università della Pennsylvania. La terapia però costa circa 475 mila dollari americani per ciascun degente.

Le spese è stato precisato, saranno cancellate se la terapia, ad un mese dal principio della somministrazione, non dovesse dare risultati ottimali.

Chi beneficerà di tutto questo? I primi sono pazienti con leucemia linfoblastica acuta, una malattia che colpisce ogni anno negli Stati Uniti più di 3.000 tra bambini e giovani adulti.

Circa il 15% dei pazienti subisce una ricaduta con una prognosi infausta.
&3 persone hanno partecipato all’esperimento e  23  di questi, sono entrati nella fase di remissione, anche se al momento non si sa per quanto tempo. Altri invece hanno avuto una ricaduta. Gli sperimentatori sono fiduciosi. Si può solo migliorare.