Bimba di 9 anni scomparsa, arrestato un 34enne: “Entrata in auto ma non l’ho rapita”

0

C’è la svolta nel caso di Maelys, la bambina scomparsa ad un ricevimento di nozze in Francia. La polizia ha infatti arrestato un 34enne con l’accusa di sequestro e rapimento di minori. Secondo quanto riporta Dauphiné Libéré, l’uomo era uno degli invitati alle nozze ed era stato già interrogato negando qualsiasi coinvolgimento.

Ad incastrare l’uomo sarebbero state alcune tracce di dna trovate nella sua auto. Il 34enne ha ammesso che la bambina è entrata in auto ma nega di averla rapita.

L’uomo che ha piccoli precedenti per furto è il principale indiziato. Ad insospettire le forze dell’ordine è stato il fatto che l’uomo ha portato a lavare l’auto il giorno successivo al matrimonio. Per giustificare, poi, la presenza della bambina nella sua auto ha avanzato due ipotesi: la prima è che la piccola possa essere entrata in auto con un’amichetta a causa della presenza dei cani; la seconda è che la bambina possa essersi introdotta nell’automobile per gioco approfittando dei finestrini aperti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui