desio

Dopo lo stupro di Rimini ai danni di una coppia polacca, ancora una caso di violenza. Stavolta è accaduto a Desio dove, una 17enne marocchina ma nata in Italia avrebbe subito una violenza sessuale. Gli agenti della Squadra Mobile di Desio hanno identificato in un marocchino 22enne irregolare l’autore dell’aggressione.

La minorenne ha raccontato di aver incontrato quattro marocchini alla stazione di Desio. Dopo averci scambiato alcune chiacchiere, li ha seguiti in treno ed è andata con loro al Palazzo del Mobile dove il 22enne arrestato l’ha violentata minacciandola con un coltello. Gli altri tre ragazzi sono stati deferiti in stato di libertà per concorso di reato. Sono tutti immigrati irregolari e hanno 23, 25 e 27 anni.

Dopo la denuncia, gli agente hanno effettuato un sopralluogo nel Palazzo del Mobile dove hanno trovato i quattro insieme ad altri immigrati. A soccorrere la ragazzina sono stati alcuni passanti sudamericani.