Un squadra di 57 poliziotti  di Maisons-Alfort (Val-de-Marne) è arrivato a rinforzare da questa mattina a Pont-de-Beauvoisin (Isère). Tutti i soldati cercano attraverso i boschi intorno al salone del matrimonio dove la piccola  Maëlys di 9 anni è stata vista per l’ultima volta al ricevimento.

“Finché ci saranno opportunità, dobbiamo sfruttarle, per la famiglia e per la bambina”, ha detto il capitano Sommen della gendarmeria nazionale.

La Gendarmerie Nationale inoltre ha lanciato un appello attraverso il profilo Twitter: Maelys è alta 1.30 mt, pesa 28 kg, ha i capelli castani e gli occhi color marrone.  Ed è probabile – ha aggiunto la fonte – che la bambina sia salita a bordo di un’auto». Dunque al momento, quella del rapimento, è l’ipotesi più plausibile. Le prossime ore saranno fondamentali.

LA STORIA

Sono due giorni che un intera famiglia è sotto choc e  la sua grave perdita ha mobilitato un intero paese. L’Europa torna dell’ incubo più grande, quello della scomparsa di un minore. Angela Celentano, Denise Pipitone, la piccola Maddie e tante altre sono dei piccoli angeli inghiottiti nel buio.

Tutti in Francia ora stanno cercando la piccola Maelys De Arujo, bambina di 9 anni sparita nel corso di un matrimonio. La ragazzina, è è stata vista per l’ultima volta sabato sera nel grande parcheggio del locale di Pont-de-Beauvoisin, nell’Isere durante i festeggiamenti delle nozze.  Dal momento in cui il Dj ha fatto l’annuncio di scomparsa, tutto il paese transalpino si è messo a cercare la bambina.

Le forze dell’ordine hanno escluso la pista della fuga volontaria. Gli inquirenti hanno interrogato tutti e 180 gli invitati. Le ultima tracce della piccola Maelys si fermano all’interno del grande parcheggio. Alle 3 del mattino la bambina è stata vista da alcuni testimoni in una stanza in cui erano stati sistemati i bambini a dormire.