Vittorio Sgarbi è un uragano: in preda ad una papabile crisi di nervi, pubblica su Facebook un video in cui inquadra la tazza del water, sporca e piena di qualsiasi cosa, quasi ripugnante.

Messaggio dedicato ad Antonio Luciani, sindaco di Francavilla a Mare (Chieti), colpevole secondo l’ex sindaco di aver fatto tirare giù il palazzo della città. Un errore secondo il critico d’arte che lo ha fatto uscire di testa che tra un’inquadratura e l’altra con il telefonino si mostra completamente nudo, pipino al vento, ai suoi follower in delirio. Gelida la replica di Luciani: “Quest’uomo ha bisogno di aiuto. Cerca pubblicità approfittando della nostra città. Noi rimaniamo sereni, posso annunciare che non presenteremo denuncia. Voglio sempre bene a tutti i bisognosi”.