Una triste storia di violenza ci arriva da Trieste dove una ragazza è stata aggredita da tre uomini in maniera brutale e veramente senza alcun senso.

Aggredita alla stazione

Ci troviamo alla stazione ferroviaria di Trieste dove una ragazza è stata aggredita da tre stranieri richiedenti asilo. Questi hanno provato a molestarla e poi con un coltellino svizzero le hanno sfregiato il volto.

Un gesto che non può trovare giustificazione e che lascia questa ragazza oltre che con il segno della violenza in faccia anche con l’anima deturpata da un’azione vile. Sicuramente arriveranno aggiornamenti su questo.