wanda nara-min

Wanda Nara, la bellissima moglie di Mauro Icardi, torna al centro della cronaca per una sentenza che arriva dall’Argentina e che è stata inflitta allo zio, il bodybuilder Carlo “Cachi” Colosimo, condannato a 19 anni di carcere per abusi sessuali su minori.

Le vittime sono tre ragazze, compagne di scuola di sua figlia che, come riporta LiberoQuotidiano.it, all’epoca dei fatti avevano tra gli otto e i nove anni.

L’uomo, arrestato nel 2015, al momento della condanna era già nel carcere  José Leon Suarez. Nonostante la sentenza, lo zio di Wanda Nara si è sempre dichiarato innocente sostenendo di avere semplicemente un rapporto d’affetto con le compagne di scuola della figlia.

“Hanno sentito una grande ammirazione in me – ha riportato il sito Contexto – Credo che mi vedano come un supereroe”.

Nessun commento da parte di Wanda Nara che, già al momento dell’arresto, aveva preso le distanze dallo zio tenendo lontana la sua famiglia dalla vicenda. Su Twitter, poi, la moglie di Mauro Icardi aveva aggiunto: “Se è colpevole, deve pagare2.