Il Tribunale del Riesame di Trieste ha scarcerato uno dei tre profughi arrestati a luglio con l’accusa di aver stuprato una giovane di 12 anni.

Come racconta l’Ansa, infatti, i giudici hanno parzialmente annullato l’ordinanza di custodia cautelare su uno dei tre, finiti in manetto su ordine del gip il 27 luglio scorso. Si tratta di un cittadino afghano di 22 anni e due pachistani di 24 e 19, profughi ospitati in strutture del capoluogo giuliano. Ora uno dei tre è stato scarcerato, mentre gli altri due restano in carcere.