Un ultimo desiderio che l’ha resa ancora felice: sabato i suoi genitori si sono sposati e lei, la piccola Aurora di 5 anni, vestita a festa ha assistito con il cuore colmo di gioia. Dopo la cerimonia il crollo e ieri pomeriggio il suo ultimo respiro.

E’ morta Aurora, la piccola veneziana seguita da oltre 4 anni dai medici della Clinica di Oncoematologia pediatrica di Padova perchè colpita da un neuroblastoma. Un cuore grande Aurora, così grande che per il suo compleanno, come riporta leggo.it, aveva voluto in dono del denaro da donare al reparto dove era in cura, un gesto che aveva commosso tutti. 700 euro che sommati ai 1200 raccolti nella pizzeria dei nonni tramite l’associazione Team for Children erano diventati una bella somma.

Aurora Maniero di Fossò aveva ricevuto, nella Basilica del Santo di Padova, il Premio della Bontà, un importante riconoscimento conosciuto in tutta Italia per celebrare quel gesto così disinteressato e prezioso e la sua nobiltà d’animo.

Un riconoscimento per un grande atto di altruismo, per aver rinunciato a qualcosa per sè e per poterlo destinare a quanti più possibili ne hanno bisogno.

La speranza adesso che Aurora si è spenta, è che questo gesto abbia davvero lasciato il segno e che la lotta contro il cancro possa avere uno sviluppo sempre maggiore per poter aiutare concretamente altri bambini che, come lei, ne hanno necessità.