Continua la forte tensione che ha caratterizzato in questi ultimi giorni il rapporto tra gli Stati Uniti e la Corea del Nord. Quest’ultima, a quanto dicono i media internazionali,  starebbe infatti considerando un piano per colpire il territorio statunitense di Guam.

La minaccia non molto velata di Kim Jong-un arriva a poca distanza dalla pericolosa affermazione di Donald Trump: ” Se Pyongyang continuerà con l’escalation della minaccia nucleare, la risposta americana sarà fuoco e furia come il mondo non ha mai visto”. Ancora da capire, come riportato da ansa.it, se ciò che annunciato dal leader nordcoreano arrivi come riposta diretta alle parole di Trump.

Cnn e Fox, media americani, citano come fonte un comunicato stampa diffuso dalla Kcna, l’agenzia ufficiali della Corea del Nord; rimane solo da chiarire se questo sia stato diffuso prima o dopo l’intervento del presidente americano. Nel comunicato, un portavoce dell’esercito nordcoreano menziona le recenti manovre militari statunitensi come molto azzardate in quanto “possono provocare un pericoloso conflitto”.

Leggi anche:

Kim: “Ora siamo tranquillamente in grado di colpire gli Usa”

https://www.inews24.it/2017/08/07/corea-del-nord-sanzioni-degli-usa-pyongyang-la-vendetta-sara-mille-volte-piu-grande/

https://www.inews24.it/2017/08/08/crisi-corea-del-nord-usa-missili-anti-nave-dispiegati-su-un-vascello-di-pattuglia/