Home L'incazzato Roma, ladre rom 13enni arrestate tra le acclamazioni dei turisti

Roma, ladre rom 13enni arrestate tra le acclamazioni dei turisti

Un curriculum criminale di tutto rispetto quelle delle due baby-borseggiatrici rom 13enni, arrestate tra gli applausi dei turisti a Roma, nella centralissima Fontana di Trevi.

Domiciliate al campo nomadi di Aprilia, le due ragazzine erano già state notate dalle forze dell’ordine, come riportato da leggo.it, perchè viste più volte aggirarsi con fare sospetto nel loro “terreno di caccia”.

Ed ecco un passo falso: le due ladruncole, nei pressi della fontana, sono entrate in azione colpendo un ignaro turista americano che si è tranquillamente allontanato nel dedalo di viuzze del centro storico romano. Il fatto, però, non è sfuggito agli attenti occhi dei militari che hanno prontamente bloccato le leste fanciulle. Alcuni turisti presenti alla scena si sono lasciati andare ad un lungo applauso con tanto di ovazione finale.

L’ignaro turista statunitense si è visto così restituire il maltolto trovato, ovviamente, nelle tasche delle due ragazze. Le 13enni sono state entrambe accompagnate presso il Centro di Prima Accoglienza per minori dove rimangono a disposizione delle autorità per rispondere alle accuse di furto aggravato in concorso.