Sono giorni di grande tensione tra la Corea del Nord e gli Stati Uniti soprattutto dopo le minacciose dichiarazioni del leader coreano Kim Jong-un nei confronti degli Usa dopo le richieste espresse dal segretario di stato americano Rex Tillerson.

Pyongyang, come riportato da rainews.it, ha caricato due missili anti-nave del tipo Strormpetrel su un vascello di pattugliamento sulla costa orientale.

La fonte primaria della notizia è l’emittente americana Fox: i movimenti del leader coreano sono stati monitorati dai satelliti spia americani ed è dal 2014 che non si hanno notizie di un dispiegamento di questo tipo.

Questa azione va ad inserirsi in un clima già teso e di precario equilibrio tra le due nazioni. La richiesta di Tillerson di interrompere i test missilistici per dare un forte segnale di avvicinamento per avviare un dialogo costruttivo tra Pyongyang e Washington, non è in questo momento la priorità del leader coreano.

 

Leggi anche:

Corea del Nord, sanzioni degli Usa, Pyongyang: “La vendetta sarà mille volte più grande”