Quello lanciato da Repubblica è un vero e proprio scandalo di Stato. Sono stati analizzati gli smartphone in dotazione alle amministrazioni pubbliche e lasciano molto a desiderare.

Scandalo smartphone Stato

840 dipendenti pubblici hanno attivato a spese degli italiani l’abbonamento a Sexy Land sullo smartphone. 665 tra funzionari, dirigenti e assessori invece a Le porno Erasmus. Sicuramente tra questi ci sarà qualcuno che è stato truffato, come sottolinea Coppola del Pd, ma è anche vero che difficilmente lo siano tutti. Alcune donazioni via sms, scommesse e quant’altro fanno infuriare gli italiani.