Oggi è il giorno in cui in Venezuela, Maduro insedierà la contestatissima Assemblea Costituente, non riconosciuta dalla maggioranza dei paesi della comunità internazionale. L’assemblea conta 545 membri effettivi, tra cui figurano anche la moglie e il figlio del presidente.

Come riportato da rainews.it, si prevede una giornata di altissima tensione in un paese in cui da aprile il numero dei morti, a causa degli scontri di protesta, è salito in maniera vertiginosa. Anche per oggi è prevista una manifestazione capitanata dall’opposizione.

L’Assemblea ha poteri molto vasti tra i quali, la possibilità di sciogliere il Parlamento, l’Assemblea Nazionale, conquistato lo scorso anno dall’opposizione al presidente.

Maduro ha raccolto l’eredità del presidente Hugo Chavez e grazie ai poteri dell’Assemblea sarà in grado di modificare la Costituzione, varata proprio da Chavez nel 1999, oltre a modificare le leggi in vigore e intervenire sulla magistratura.

 

Leggi anche:

https://www.inews24.it/2017/08/01/venezuela-maduro-parlamento-si-va-verso-la-guerra-civile/