Generale Joseph Dunford, capo di Stato Maggiore Usa

“Persone transessuali non potranno servire gli Stati Uniti in nessun ruolo”, queste le parole, ieri, del presidente americano Donald Trump sulla questione dei transgender nelle forze armate Usa.

“Per ora non ci saranno cambiamenti immediati alla politica in vigore – spiega il generale Joseph Dunford che presiede lo Stato maggiore degli Stati Uniti – ci sono forti dubbi sull’annuncio dato ieri dal presidente, ma il Pentagono non applicherà questa decisione fino a nuovo ordine”.

Come riporta rainews.it, Dunford prosegue: “Non ci saranno modifiche alla policy attuale finchè il segretario della Difesa non riceverà una nota specifica da parte del presidente e non diffonderà una guida sull’applicazione. Per ora, tutto il nostro personale continuerà ad essere trattato con rispetto e, date le condizioni attuali, rimarremo concentrati sulle missioni che ci vengono assegnate”.