Un poliziotto spagnolo è stato aggredito al grido di Allah Akbar. E’ accaduto alla frontiera di Mellilla, regione spagnola in Marocco. L’aggressore, probabilmente un marocchino, si sarebbe scagliato contro un agente della Policia Nacional al grido di «Allah akbar» ovvero Allah è grande. L’uomo è stato poi fermato e arrestato dalle forze dell’ordine.

Sull’accaduto ha rilasciato dichiarazioni il ministro dell’Interno spagnolo, Juan Ignacio Zoido che, sul proprio profilo Twitter, ha anche pubblicato un video dell’aggressione scrivendo: “La polizia ha arrestato un uomo che ha attaccato agenti con un coltello”.

La zona in cui è avvenuta l’aggressione è un luogo molto caldo per il terrorismo. Al momento, le autorità spagnole non hanno ancora conferme quali siano le reali motivazioni dell’aggressione ma non si esclude la pista terroristica.