Chi non ha mai preso una multa a causa dell’autovelox? Sicuramente uno strumento importante da analizzare è il Tutor Autovelox che viene chiamato formalmente Sicve e cioè Sistema informativo per il controllo della velocità.

Che cos’è Tutor autovelox? 

Questo è stato ideato dalla società Autostrade con il compito di individuare la velocità media dei veicoli tra due punti soggetti a controllo.

1. Molti pensano che non possa monitorare lo spazio della carreggiata per intera, ma invece ci riesce perfettamente;

2. Non è vero che superare i 250 km/h rende la vettura invisibile alle telecamere

3. Non esistono dei limiti di tempo, il Tutor funziona 24 ore su 24 e 7 ore su 7

4. Possono individuare subito la velocità di un veicolo

5. C’è da far chiarezza sull’iter di segnalazione e contravvenzione

6. Sosta nelle aree di servizio per annullare la media? Non è possibile, non ci sono tra un tutor e un altro

7. Non è vero che le targhe straniere vengono archiviate in automatico