Ormai questo è uno Stato allo sbando, con una maggioranza parlamentare frammentata e che ha come unico scopo quello di arrivare a fine Legislatura per raccogliere più prebende possibili. Questo modus operandi lassista è evidente nella gestione degli extracomunitari, ma anche per quanto riguarda i cittadini comunitari le cose non cambiano. Vengono qui e si sentono in diritto di comportarsi peggio che a casa loro.

Litiga con una persona, quindi la minaccia estraendo una pistola in strada. Un romeno di 30 anni ha pensato di risolvere così i propri problemi. Scatenando il panico in via Fiume a Genova, vicino ai giardini della stazione Brignole, tra passanti e persone che aspettavano il bus.

Sul posto sono intervenute le volanti della questura, allertate da decine di telefonate. Gli agenti hanno denunciato il romeno per minacce. Secondo quanto ricostruito, i due uomini avrebbero iniziato a litigare all’improvviso per strada quando l’uomo ha estratto la pistola, poi risultata ad aria compressa, minacciandolo di morte. Niente arresto, solo una denuncia. Funziona così.