immigrato stazione milano

Nuove polemiche sul numero di immigrati presenti in Italia dopo il tentativo di accoltellamento da parte di un immigrato della Guinea che, come riporta l’Ansa, ha tentato di accoltellare un poliziotto a Milano, nella zona della stazione Centrale.

Secondo quanto riporta l’Ansa, l’uomo sarebbe stato avvistato mentre si aggirava sul posto, in piazza Duca D’Aosta, armato di coltello. Le persone avrebbero segnalato la sua presenza alle Forze dell’Ordine che lo avrebbero fermato mentre tentava di salire a bordo di un bus turistico. L’uomo che ha precedenti per lesioni e resistenza, ha opposto resistenza cercando di ferire uno dei due agenti che, però, avrebbe riportato solo una lieve ferita. Il poliziotto, infatti, si sarebbe salvato per indossava il giubbotto antiproiettile.

L’immigrato sarebbe così stato fermato e arrestato mentre il poliziotto è stato trasportato in codice verde in ospedale. Al momento non si conoscono quali erano le intenzioni dell’immigrato. L’episodio ha scatenato nuovamente la reazione dei cittadini italiani dopo che, nel maggio scorso, un episodio analogo era accaduto sempre alla stazione di Milano.

Il caso ha rapidamente fatto il giro del web sollevando nuove questioni sull’immigrazione clandestina soprattutto alla luce dei nuovi sbarchi avvenuti nelle ultime ore e che avverranno ancora sulle coste dell’Italia meridionale.