31 Mar 2011, Lampedusa, Sicily, Italy, Italy — People fleeing unrest in Tunisia protest in the streets of Lampedusa. Italian Prime Minister Silvio Berlusconi promised to clear thousands of illegal Tunisian migrants from Lampedusa by the weekend after an outcry over a humanitarian crisis on the tiny southern island — Image by © Alessandra Benedetti/Corbis

Ormai è guerra! Guerra tra poveri! Una guerra che il nostro governo, maldestro ed incapace nell’affrontare la questione migranti e nel far sentire in ambito Ue la posizione dell’Italia, sta scatenando tra le fasce più debole della nostra patria. E questo perché, oltre la crisi economica e la forte disoccupazione, il poco welfare che rimane viene distribuito a pioggia agli immigrati che ogni giorno sbarcano in Italia. E’ questo il caso della abitazioni popolari in Emilia Romagna, nello specifico nella provincia di Reggio Emilia, governate ambedue dal Partito Democratico.

Il dato emerge dall’osservatorio 2016 “L’immigrazione straniera in Emilia Romagna”, uno studio effettuato dalla Regione, dove si evince la destinazione di tutti gli alloggi d’edilizia residenziale pubblica (Erp) presenti sul territorio.

Nel primo caso si nota che sono stati assegnati 212 alloggi Erp su tutto il territorio provinciale tra quelli gestiti dall’Agenzia regionale per l’affitto (Acer). Quella reggiana è l’unica provincia in cui sono state consegnate più chiavi a stranieri (109) che a italiani (103). A livello percentuale si tratta di un dislivello tra 51,4% (stranieri) e 48,6% (italiani). Il 47,2%, inoltre, proviene da Paesi che non appartengono all’Unione Europea. Il podio regionale degli alloggi Erp dati a stranieri è completato da Bologna (41,2%) e Ravenna (39,2%).

Visto che gli immigrati sono in ER meno del 15% della popolazione residente, significa che sono privilegiati rispetto agli italiani con un fattore di 4 a 1.

E per aumentare la capillarità dell’invasione, le cooperative del PD, le famigerate Dimora d’Abramo e Ovile, hanno messo a disposizione altri 505 posti per l’accoglienza dei richiedenti asilo.

E ai cittadini Italiani? E a chi ha sempre pagato le tasse? Le briciole….