La Polizia Postale chiede di fare massima attenzione a diversi messaggi che stanno arrivando in questo periodo nelle caselle di posta elettronica di tantissimi utenti, segnalando un presunto blocco della carta Postepay e Postepay Evolution. In un comunicato ufficiale, le autorità competenti hanno messo in guardia chi possiede questo tipo di supporti magnetici. Il messaggio, inviato per mail, recita: “Gentile utente, la sua carta Postepay eè stata bloccata”. E poi continua dicendo che, se si vuole riattivare la carta, bisogna fornire tutti i dati sensibili (codice, password, ecc) per poterla riattivare.

Il sito al quale rimanda il link è ben fatto e riproduce quasi fedelmente quello di Poste Italiane quindi rendersi conto che si tratta di un sito fake non sempre è facile se non si presta attenzione. A un occhio più critico invece emergono alcuni campanelli d’allarme. Peraltro a volte sono presenti perfino errori grammaticali.

Naturalmente si tratta di una truffa bella e buona, visto che le Poste non chiederebbero mai di fornire i dati personali della carta di un utente. Ed è proprio la Polizia Postale a metterci in guardia, dicendo di segnalare immediatamente questa forma di Pishing che serve solo a ‘rubare’ i dati della Carta Postepay per poter spillare i soldi a nostra insaputa. Tale comunicazione può arrivare anche tramite sms. Prestate attenzione ai vostri risparmi!