Getty Images

Sono due i morti dell’ennesimo inutile e ingiustificato spargimento di sangue. E’ accaduto a Gerusalmme vecchia e sono stati uccisi i tre assalitori.

Gerusalemme, non si ferma lo spargimento di sangue

Alle sette del mattino di ieri è avvenuto un nuovo attentato a Gerusalemme nella spianata delle moschee. Sono stati tre gli assalitori che hanno sparato verso un gruppo di militari israeliani arrivando a ferirne due. Una situazione paradossale con Hamas e Jihad che festeggiano sull’ennesimo e francamente fuori luogo lago di sangue.

Ovviamente tutto il mondo rimane scandalizzato e c’è la volontà di riuscire ad evitare per una volta queste situazioni paradossali che davvero stanno portando ad una ormai annunciata Terza Guerra Mondiale.