Una fine drammatica. Uno storia tragica che arriva dalla Campania. Nel 2016 la povera vittima di questa triste storia era stata accoltellata dal marito, finito poi in galera, riuscendo a sopravvivere all’aggressione. Ma il destino si è accanito contro Maria Tino, 49 anni: è stata infatti uccisa a Dragoni, nel Casertano, con tre colpi di pistola all’addome . I carabinieri hanno fermato il convivente, Massimo Bianchi, 61 anni, e sequestrato l’arma. L’omicidio è avvenuto in strada, in una piazzetta a pochi passi dall’abitazione della donna.