E’ un Matteo Salvini sempre più arrabbiato quello che in questi giorni si sta scatenando sui social per denunciare la totale mancanza di politiche da parte del governo Gentiloni atte a limitare l’afflusso di migranti nel nostro Paese. E di certo il leader della Lega Nord, cavalcando la protesta di decine di migliaia di cittadini italiani, non le manda certo a dire alla maggioranza. Ecco i suoi due ultimi post:

‘L’85% di chi sbarca in Italia non è un rifugiato di guerra, ma un migrante economico’ ammette oggi il premier Gentiloni. Si svegliano tutti adesso? Io lo denuncio da tre anni! PD e governo complici dell’invasione, complici di scafisti e schiavisti, maledetti!”.

 

Ecco il post di Salvini che ha avuto più di 5mila persone che hanno messo il “Like”:

“Bari, Potenza e Napoli, quattro fra arresti ed espulsioni di IMMIGRATI per legami con il TERRORISMO.
Ma tranquilli, continuiamo a far sbarcare ed entrare chiunque, sono tutte “risorse” che ci pagheranno le pensioni…”