Arresti e perquisizioni sono in corso da parte dei finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria Bari e dei carabinieri del Comando Provinciale Bari nell’ambito di un’indagine su presunte corruzioni di pubblici ufficiali e alterazione delle procedure di affidamento dei pubblici appalti che ha riguardato alcuni comuni della Provincia di Bari. In particolare i militari stanno eseguendo due ordinanze di custodia cautelare nei confronti di dodici persone.

I finanzieri oltre alle due ordinanze di custodia cautelare nei confronti di dodici persone (due in carcere e dieci agli arresti domiciliari), stanno eseguendo un obbligo di dimora e numerose perquisizioni a Bari, Roma, Altamura, Acquaviva delle Fonti e Castellana Grotte e in altri comuni del Sud – Barese. Agli indagati vengono contestati i reati di corruzione e turbativa d’asta.