Tragedia nel casertano in questo caldo mese di luglio. La 14enne Federica Russo è morta travolta da un treno.

La ragazzina, secondo le prime ricostruzioni, era seduta su un muretto con le gambe a penzoloni sui binari quando è stata travolta da un treno in corsa che non le ha lasciato scampo.

La tragedia è avvenuta ieri, a Recale, nel Casertano, dove la ragazzina è stata travolta da un treno regionale. Gli inquirenti hanno potuto ricostruire il tutto grazie alla testimonianza di un amico che era con lei in quel momento.

«Stavamo parlando – ha detto – come facevano tante volte; spesso infatti ci sedevamo sul muretto che dava sui binari, ma non era mai successo nulla».

Una tragedia dovuta alla distrazione, dunque? Il procuratore di Santa Maria Antonietta Troncone ha auspicato che «le famiglia e anche le scuole facciano di più in tema di prevenzione, spiegando ai ragazzi il rischio insito in certi comportamenti».